“Paese che vai, usanze che ………

 Whistler, Canada gennaio 2014

Divieto di importare carne e derivati. Con rincrescimento ho dichiarato e quindi ho dovuto consegnare in dogana due salami di culatello. Saranno bruciati! Dichiarato anche formaggi, ma è andata liscia.

– Parking : max 2 ore. Allo scadere della prima ora, viene tracciato con un gesso colorato un segno sulla ruota anteriore e così’ via.

– Assoluto rispetto dei limiti di velocità e dei pedoni sulle strisce dedicate.

– Nessuna fila agli ski-lift e nei negozi di noleggio. Dimenticato gli sci in parcheggio: sono stati riportati al negozio di noleggio (Ulp!).

– In albergo con la chiave, accedi al parcheggio riservato.

– Gran impiego di giovanissimi studenti in ogni tipo di job. Moltissimi sono stranieri.

– Numerosi chioschi di informazioni turistiche, disseminati nel centro di Whistler.

– Wifi gratis ad alta quota dove puoi navigare quando in pausa sci

– la licenza di pesca può essere richiesta online.

– nella nostra abitazione le chiavi sono sostituite da un pannello con combinazione.

– appena ti fermi in strada per consultare la carta, subito un passante chiede se hai bisogno di aiuto.

– problemi con la hertz che finora nicchia su un reclamo.

Insomma un gran paese dove ti colpisce soprattutto la cordialità e gentilezza della gente.

https://www.tripadvisor.it/ShowUserReviews-g154948-r189686651-Whistler_British_Columbia.html#

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *