Un ristorante di classe

Ci accomodiamo in giardino, accolti dal proprietario. Scegliamo un Pinot Nero Terlan Alto Adige del 2018. Bigoli con zucchine e pancetta. Poi abbcchio in crosta di mandorle. Infine mille foglie con zabaglione. Chiudiamo con grappa 50.
Ottimo e accurato il servizio. Ottimo il cibo, anche se le porzioni erano troppo grandi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *