Un ristorante di classe

Per cominciare ci servono dei mini arancini caldi e molto buoni. Spaghetti alla chitarra con sarde: tra le migliori che abbia provato. Filetto di tonno con caponata: molto buoni. Accompagnamo con un buon Salina bianco. Infine buin tris di dessert con ottima malvasio Vibona. Infine, offerti dala casa, cantuccioni e mirto. Molto cordiale e super efficiente la moglie del titolare Franco Favaloro di Salina comune di Leni, con il quale abbiamo condiviso ricordi comuni di questa solendida isola. Insomma da ritornarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *