Ristoranti Mondo

Quelli-che-hanno-ottenuto-una-votazione-massima-e-molto-buona.

Ottimo ristorante cinese

Entriamo in questo locale, scegliendolo tra moltissime opzioni da parte dei concorrenti. Il locale poco prima delle dodici e’ quasi vuoto, ma gradualmente vengono occupati quasi tutti i tavoli.Optiamo per un menu’ da 25 £ a persona. Molto gradevole il te’ alla pesca. Quindi una zuppetta alla ” dinamite”. Poi .anatra alla pechinese con pancakes: discreta, ma non eccezionale. Manzo tritato con chili, gamberoni giganti in salsa piccante, carne di maiale a dadini in agrodolce ( davvero gustosissimi ) e buoin riso fritto. Locale pieno di asiatici.

Un signor hamburger

Molto tipico il pub all’ interno. Ci si accomoda su alti sgabelli intorno a tavoli di legno. Ordino una birra Guinnes ( non cosi’ buona come quelle a  Dublino) e un maxi hamburger “The Saint”. La carne e’ freschissima e gustosa e le patefritte arrivano croccanti e ben calde. Il locale e’ pieno ed il servizio ai tavoli e’ assicurato da giovani ragazze sorridenti e gentili.

Royal Auromobil Club La Brasserie Londra

Nello champagne bar abbiamo gustato un ottimo Tattinger.

Iniziato con 6 ostriche frescissime. Quindi fish and chips molto croccante e servito con purea di piselli, maionese e patate fritte. Accompagna il tutto una bottiglia di Sanserre. Infine un parfe’ con all’interno coiccolato caldo fondente e amarene di contorno.

Servizio e location davvero di classe.

Ristorante giapponese di classe

Zipang Eppendorferweg 171 Hamburg

L’impressione dall’esterno non e’ stata delle migliori. Invece entrando ho notato subito una cura dei pochi tavoli molto attenta, privilegiando uno stile minimalista.Molto disponibili e professionali le cameriere giapponesi, che hanno puntualmente descritto le singole vivande. Ottima la birra giapponese Kirin Ichban. Deliziosa la zuppa al tofu con alghe. Buona la tempura con pesce freschissimo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una piacevolissima esperienza

 

Palazzo Borghese Via Ghibellina 110 Firenze

Siamo entrati in una grande sala con splendidi lampari, specchi incorniciati e pannelli su cui erano rappresentati strumenti musicali. Eravamo in un Gruppo di circa 30 persone e ci hanno fatti accomodare in tavoli da otto persone. Il menu’era rappresentato da prosciutto crudo, coccoli e stracchino. Crespella ai funghi e scamorza affumicata. Arista steccata al forno con patate rosulate ed infine semifreddo al caffe’. Servizio assicurato da due camerieri, che comunque non hanno servito il vino bianco e rosso in tavola. Nel complesso tutto buono e soprattutto splendida la location.

Data della visita: ottobre 2019

Un’esperienza unica

Entriamo nel locale accolti dai due maitre di sala e da un cameriere. Scegliamo il menu’ vegetariano e un prosecco Ca’ del Bosco, che ci accompagnera’ a tutto pasto.
Allego il menu’ davvero eccezionale, che rispecchia ill rigoroso lavoro di ricerca e sperimentazione del patron Luigi Taglienti. Ad ogni portata segue la descrione degli ingredienti da parte di uno dei capi sala . Alla fine del pasto ci accorgiamo che sono passate ben tre ore.
Prima

Prima di concludere il Taglienti si presenta al nostro tavolo e gli significhiamo la nostra soddisfazione.Ritengo pienamente giustificata la stella Michelin.

Un ristorante di classe

Ci accomodiamo in giardino, accolti dal proprietario. Scegliamo un Pinot Nero Terlan Alto Adige del 2018. Bigoli con zucchine e pancetta. Poi abbcchio in crosta di mandorle. Infine mille foglie con zabaglione. Chiudiamo con grappa 50.
Ottimo e accurato il servizio. Ottimo il cibo, anche se le porzioni erano troppo grandi.

Ristorante panoramico

Osteria dei Bracconieri Brunate (C0)

Il locale e’ sito vicino al capolinea della funicolare Como-Brunate.
Riusciamo a prenotate un tavolo con una spendida vista sul lago. Aderiamo al suggerimento del proprietario e scrgliamo un ‘ottimo ragu’ di cervo con polenta,innaffiandolo con juna bottiglia di Brolio. Delizioso il dessert di panna cotta al caramello. Molto accurato il servizio da pasrte della famiglia del titolare.
Conto sui 40 € a persona.

Una genovese da favola

Sulla strada per giungere al Cimitero delle Fontanelle, ci imbattiamo in questa trattoria.
Inizialmente Rita, forse la figlia del prorpietario, ci consiglia dei “pizzicotti” ovvero bocconcini ripoieni di pizza con ripiieni vari.
Quindi proviamo questa genevese davvero eccezionale ed assaggio anche una pasta e patate.
Infine una polpetta e salciccia alla brace.
Qui rivive la vera tradizione napoletana. Un applauso alla Rita che fa trasparire una genuina passione nel mettere i clienti a proprio agio.

https://www.tripadvisor.it/ShowUserReviews-g187785-d1699830-r679206051-Cantina_del_Gallo-Naples_Province_of_Naples_Campania.html#